MAURO BOUTIQUE TRAVEL

email: barangmui@yahoo.it tel +855 (0) 77 90 11 02

da non fare

  • comprare dai bambini, ed anche dare soldi ai bambini;
  • toccare la testa alle persone (bambini compresi);
  • prendere il riso nel piatto più di quanto si mangia;
  • consegnare (e anche pagare) qualcosa con la mano sinistra e non con la destra od entrambe;
  • lagnarsi per dover togliersi le scarpe per entrare in pagoda oppure in casa, od anche in un negozio. Lagnarsi perchè bisogna coprirsi spalle e gambe in segno di rispetto nei luoghi che da queste parti vengono considerati sacri. Lagnarsi perchè bisogna levarsi il cappello davanti ad una statua di una divinità o in pagoda;
  • abbracciare i monaci e fare le foto con loro (specialmente le donne);
  • andare in giro in bikini o in costume da bagno quando non sulla spiaggia;
  • mettere i piedi vicino alle persone;
  • indicare con il piede (specie ciò che è considerato sacro);
  • indicare con il dito le persone;
  • bere un po` d’acqua dalla bottiglia (o solo qualche sorso) e poi lasciarla li perchè diventa calda (tanto l`acqua è gratis ed è compresa nel prezzo del tour);
  • pensare di essere meglio degli altri e che tutti vogliano fregarVi;
  • farsi condizionare dalle stupidaggini che si dicono sulla Cambogia;
  • credere ad internet ed a quelli che si definiscono esperti di Cambogia ma vivono nell`aria condizionata ed hanno relazioni solo tra i loro simili; si fanno chiamare “mister” e non parlano il Khmer e forse nemmeno l`inglese;
  • giudicare affrettatamente pensando di poter capire ciò che invece è molto distante dal pensiero considerato normale ad altre latitudini;
  • perdere la calma anche in situazioni difficili;
  • e tanto altro, senza seguire il buon senso…

Killing Fields (Chong Ek)