MAURO BOUTIQUE TRAVEL

email: barangmui@yahoo.it tel +855 (0) 77 90 11 02

Blog, Cambogia e non solo

 

Turismo responsabile è anche insegnare e imporre a chi ti sta vicino, di non gettare ma di riutilizzare i sacchetti di plastica. Di non prenderne ogni qualvolta te li danno perchè tanto sono gratis.

Turismo responsabile è non permettere che le tue segretarie guidino il motorino per andare a comprarsi un succo di frutta o il pasto (con tantissimi sacchetti di plastica) dalla parte opposta della strada, ma incoraggiarle a camminare, a non sprecare, a non inquinare. E a non gettare le immondizie nella natura.

Turismo responsabile è interagire, sforzarsi di comunicare, imparare la lingua, capire e confrontarsi. Non è stare difronte al computer e farsi chiamare “mister”…

 

 

In Cambogia i bambini sono così poveri che devono mangiarsi le cavallette?

e miserabili?

non crediate a quello che Vi raccontano…

chi vuol far soldi, i miserabili

 

in campagna si catturano durante la notte con delle trappole artigianali composte da:

– un neon blu elettrico che le attira; viene usato appositamente solo per questo tipo di “caccia”. Se si sbaglia luce arrivano i serpenti…

– un telone di nylon trasparente dove le cavallette in volo vanno a sbattere…

– una piscinetta alla base dove cadono per farsi un bagnetto

 

dopo qualche ora si raccattano,

si lavano perbene

e si scartano gli insetti non graditi

 

si friggono in non tanto olio con l`aggiunta di un pizzico di zucchero e peperoncino

si fanno saltare…

“mio nipote, qualche anno fa”